“Il vascello di Sony” è partito ed è arrivato a Napoli

by -
0 1405

viviano causo citta della scienza

ALLISTE. “Autori, illustratori e piccoli informatici”: hanno imparato ad essere tutto questo gli studenti della quinta C (anno scolastico 2012/2013) presso l’istituto “Calvino”, e così vengono presentati in appendice a “Il vascello di Sony”, fiaba ecologica fresca di stampa edita dalla Youcanprint.it di Tricase . Una pubblicazione che ha subito sorpassato i confini di Alliste per approdare, dal 9 all’11 ottobre, alla Città della Scienza di Napoli.

Il progetto è stato selezionato, infatti, per essere presentato in occasione della convention nazionale “3 giorni per la scuola”. Presenti l’insegnante Anna Lucia Cavalera (nella foto, insieme alla coordinatrice Fernanda Rossetti ha curato la scrittura) e l’ingegnere elettronico di Racale Viviano Causo, ma il merito è di tutta la squadra capitanata dalla dirigente scolastica Filomena Giannelli di Matino: fondamentali la consulenza di Roberto Molentino e le rielaborazioni grafiche di Miriam Rizzo. Grazie a tutti i loro, i ragazzi hanno imparato a fare un uso sano delle nuove tecnologie, di supporto alla didattica tradizionale.

Ecco i nomi degli alunni “plurititolati”: Leonardo Adamo, Federica Alfarano, Matteo Alfarano, Eleonora Cazzato, Michele Cimino, Davide Ciriolo, Filippo Corbellini, Filippo De Fusco, Letizia Gaetani, Elisa Galati, Matteo Liviello, Ilenia Lombardo, Francesco Manni, Stefano Margiotta, Stefano Mele, Siria Napoli, Chiara Rahinò, Kevin Reho, Sara Rodino, Daniele Scarcella, Martina Spiri, Lorenzo Stamerra, Gabriel Trianni, Alessio Troisi, Kevin Varsallona.

"Si può dare di più" è il tormentone della sua vita. Se solo Morandi, Tozzi e Ruggeri potessero tornare indietro nel tempo, ne verrebbe fuori un bel quartetto! Autocritica, perfezionista, scrupolosa, incontentabile, e chi più ne ha (di sinonimi) più ne metta. Tra un "mea culpa" e l'altro, si è laureata in Lettere a Lecce, nel 2008, e dal 2011 collabora con Piazzasalento.

Commenta la notizia!