Ugento – L’occasione è finalmente arrivata: l’ugentino Giuseppe Carafa sfiderà Micheal Magnesi per la corona tricolore dei pesi superpiuma. Dopo un lungo iter di incontri tra i professionisti, il combattente di Ugento vestirà i panni dello sfidante ufficiale al titolo italiano sul ring di Cave (Roma). Il match, organizzato dalla scuderia Conti Cavini, è fissato per il 10 novembre prossimo dinanzi al pubblico delle grandi occasioni.

La sfida contro un avversario tosto – Carafa affronterà il campione iridato nell’ambito di un incontro molto tecnico, che promette spettacolo. Il salentino verrà accompagnato all’angolo da papà Salvatore Carafa e dal maestro Francesco Stifani, della BeBoxe di Copertino. Il classe ’94 sfiderà un avversario imbattuto (12 match vinti in altrettanti incontri, di cui 5 per k.o), che avrà il sostegno del pubblico di casa. L’incontro al limite dei 59 chilogrammi si snoderà sulla distanza dei dieci round da tre minuti ciascuno. Magnesi possiede il colpo del know out in virtù di un pugno molto potente, mentre Carafa punterà sulla tecnica e sul ritmo.

L’ugentino: “L’incontro più importante della mia carriera” – “Magnesi è molto forte, ma sono convinto di poter impartire la mia boxe per portare a casa la cintura – spiega Carafa. Pugilisticamente siamo cresciuti insieme e ci conosciamo molto bene, sono certo che sarà un bel match. Sinora ho disputato 13 incontri con 10 vittorie, 2 sconfitte e un pareggio – prosegue. – Mi sto preparando con meticolosità e molto impegno, per esprimermi al meglio in occasione dell’incontro più importante della mia carriera”.

Pubblicità

Commenta la notizia!