Il progetto di Moretto, da Galatone allo “Smart city” di Bologna

moretto valentino

GALATONE. Valentino Moretto, ingegnere 28enne di Galatone, negli scorsi giorni, in occasione della “Smart city exihibition 2013” di Bologna, ha illustrato una metodologia innovativa riguardo l’analisi delle città.

“Modelli Matematici per l’analisi delle città, un approccio per le smart cities”, è questo il titolo della ricerca messa a punto dal galateo assieme a diversi giovani professionisti di “Puglia SmartLab”, ovvero il laboratorio attivo-innovativo frutto del progetto “Puglia@Service” che, coordinato dal distretto tecnologico dell’high tech pugliese, ha come obiettivo quello di rendere più “intelligenti” i sistemi di gestione delle e nelle città, snellendo così tante dinamiche che interessano la Pubblica Amministrazione.

«Il progetto promotore del Living Lab è uno strumento analitico utile alla pianificazione strategica e alla misurazione qualitativa di una città intelligente», spiega l’ingegnere galateo. Che preannuncia altresì i prossimi obiettivi di PugliaSmartLab: «attualmente siamo al lavoro per rendere più “smart” e “intelligente” il Salento», riferisce Moretto.

E tutto ciò attraverso l’impiego delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione come supporto innovativo nell’erogazione di servizi pubblici, soprattutto quelli socio-assistenziali e quelli relativi ai rifiuti e alla mobilità.

Commenta la notizia!