Il Matino parte in Seconda

by -
0 1104

Il Mister Toma

Matino. Ora che la  notizia (in paese circolava ormai da tempo) sul ripescaggio della squadra di calcio nel campionato di Seconda categoria è ufficiale, cominciano le grandi manovre del sodalizio per allestire un organico in grado di ben figurare nella nuova dimensione calcistica pugliese. Il campionato comincerà il prossimo 18 settembre e i “biancoazzurri” non vogliono farsi trovare impreparati all’evento che sancirà il ritorno del calcio cittadino in un torneo di serie regionale.

«Partendo dalla riconferma del mister della promozione Giovanni Toma – esordisce il presidente del sodalizio matinese Antonio Gravinese – in questi giorni siamo impegnati a rinforzare l’organico di una squadra che comunque già offre ampie garanzie. Il ripescaggio comunque non cambierà la nostra mission che punta esclusivamente alla valorizzazione delle nostre giovani leve».

Non è un caso quindi che dalla formazione degli allievi, quest’anno sono stati promossi in prima squadra cinque giovani molto promettenti, ovvero Guermune Mohamed, Luca Bove, Antonio Romano, Riccardo De Luca e Matteo Marsano. Quanto al mercato, operazione in entrata è quella relativa all’ingaggio di Gabriele Toma, terzino di fascia molto duttile che all’occorrenza può giocare a centrocampo, reduce da alcune positive stagioni nella vicina Parabita, dove ha vestito il giallo-verde della Gioventù Calcio. La sua esperienza sarà fondamentale alla pari di quella degli altri “veterani” del gruppo Fattizzo, capitano De Matteis e Brindicci.

«Faremo di tutto per non retrocedere – conclude Gravinese – e come abbiamo fatto nella precedente stagione ce la giocheremo con umiltà e determinazione come sappiamo fare. Intanto corre l’obbligo di ringraziare la Figc per averci dato l’opportunità di salire di categoria, il sindaco Giorgio Primiceri, l’amministrazione comunale ed il consigliere delegato allo Sport Marcello Greco che si sono stati sempre vicini. Infine desidero fare un invito a tutti coloro che quest’anno hanno seguito la squadra di venire al campo ad incitare i nostri ragazzi».

Commenta la notizia!