I “Presidi” di Parabita crescono: novità in vista

by -
0 958

sonia cataldo - parabitaPARABITA. Le mille vite di un libro e le mille vite di un lettore. Sfogliare pagine e mondi insieme, lambire realtà sconosciute, diventare altro per tornare in sé arricchiti. L’importanza della lettura. Di tutto questo, e molto altro ancora, se ne è discusso domenica 29 giugno ad Alberobello (in provincia di Bari) nell’ambito del convegno nazionale dell’associazione “Presidi del libro”.In prima fila la delegazione parabitana, con la presidente cittadina Sonia Cataldo (foto), insieme ai rappresentanti delle altre sedi salentine. Ricco ed articolato il programma della giornata di studi, impreziosito dalla presenza di uno dei massimi filosofi viventi, il professore Remo Bodei, docente dell’Università di Pisa e di numerosi atenei europei e americani.

Un’occasione utile a portare l’esperienza delle tante realtà locali che promuovono iniziative e campagne di sensibilizzazione alla lettura sul territorio, ma anche per tessere le fila dell’ambizioso cartellone di eventi estivi al quale i “Presidi del libro” parabitani stanno già lavorando. Una rassegna che, con tutta probabilità, da agosto e fino a dicembre, porterà in città grossi nomi del panorama culturale nazionale e internazionale, insieme a letture e spettacoli di teatro civile con l’obiettivo di coniugare lettura e socialità, di portare i libri nelle piazze e in luoghi non convenzionali per farne strumenti di aggregazione e promozione del dialogo.
Insieme alla sede parabitana, l’associazione “Presidi del libro”, nata nel 2001, conta nel Salento anche gli iscritti di Casarano, Galatina, Botrugno, Sannicola, Noha, Lecce, Copertino, Nardò, Campi Salentina.

Quando era piccola, suo papà le ha insegnato a guardare al cielo senza vederci solo l’azzurro. Da grande ha capito, poi, che quelle immagini si potevano tradurre in parole. Un foglio bianco come un pentagramma senza righe né spazi per fare musica con le lettere. Laureata in Filosofia a Pavia, giornalista pubblicista, collabora costantemente con Piazzasalento da Giugno 2011.

Commenta la notizia!