Guardia di Finanza: scoperti 43 lavoratori “in nero”, 7 irregolari e 2 minori

by -
0 26

guardia-di-finanzaScoperti dalla Guardia di finanza 43 lavoratori in nero e 7 irregolari. L’operazione, che ha visto l’impiego di 46 pattuglie, ha interessato  le attività del litorale ionico-adriatico salentino e alcuni comuni dell’hinterland leccese. Tra le anomalie riscontrate, anche due minorenni non in regola, che operavano in due diversi ristoranti di Porto Cesareo e Torre dell’Orso.

I controlli sono stati eseguiti presso diverse strutture ricettive e di ristorazione ( 8 ristoranti, 5 bar, 5 lavorazione pietra leccese, 3 agriturismo) che in questo periodo sono più coinvolte negli “impieghi stagionali”.  Per 9 di esse è scattata anche la proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale in quanto l’impiego del personale “in nero” è risultato essere superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro oggetto di accertamento. Infine, in relazione all’impiego di uno dei due minori, è stata informata la Procura della Repubblica, per l’ipotesi di reato prevista.

Commenta la notizia!