Tre giornalisti de “Linkiesta.it” sul podio del premio Antonio Maglio. Il 3 agosto ad Alezio

by -
0 1015
Uno scatto dell'edizione 2013

Uno scatto dell’edizione 2013

ALEZIO. I giornalisti Lidia Baratta di Cosenza, Dario Ronzoni di Bergamo e Fabrizio Patti di Milano, con gli articoli pubblicati sul quotidiano on-line “Linkiesta.it”, sono i vincitori della terza edizione del “Premio Antonio Maglio”, al quale ha dato la sua adesione il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Tema del concorso: “Il Mezzogiorno d’Europa, tra crisi dell’Unione ed emergenze nei Paesi del Mediterraneo”. Il premio alla carriera è stato assegnato al giornalista Rai e corrispondente dalla Cina Paolo Longo, già collaboratore di “Quotidiano” nei primi anni del giornale. La premiazione si terrà presso il Museo messapico di via Kennedy ad Alezio domenica 3 agosto (ore 20,30); la manifestazione sarà condotta dal giornalista Marcello Favale (ex Rai) e vedrà la partecipazione del presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Jacopino.

Queste le scelte della Giuria presieduta dal direttore del “Nuovo Quotidiano di Puglia”, Claudio Scamardella, e composta da Antonio Corcella, Lino De Matteis, Marcello Favale e Walter De Santis (segretario e assessore alla Cultura del Comune di cui Maglio è nativo).  Alla manifestazione di premiazione parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Alezio Vincenzo Romano, il presidente della Provincia Antonio Gabellone e i rappresentanti dell’Ordine dei giornalisti di Puglia e dell’Associazione della Stampa. I lavori saranno aperti dal presidente dell’associazione “Amici di Antonio Maglio”, on. Giacinto Urso, e conclusi dal presidente onorario, prefetto Carlo Schilardi. All’iniziativa, promossa dall’Associazione Antonio Maglio e dal Comune di Alezio, col patrocinio della Regione Puglia, Provincia di Lecce, Città di Lecce, Università del Salento, Ordine dei giornalisti e Federazione nazionale della stampa, hanno collaborato Quarta Caffè, Coldiretti e Cliocom (Internet Service Provider).

L’associazione “Amici di Antonio Maglio”, senza fini di lucro, è nata per ricordare la figura del giornalista salentino scomparso il 13 gennaio 2007 a Newcastle, in Inghilterra, e per onorare la memoria di uno straordinario protagonista dell’informazione in Puglia attraverso la promozione, la pratica, lo sviluppo e la diffusione del giornalismo nelle sue diverse espressioni, nonché l’organizzazione di attività culturali dedicate alla memoria ed ai valori di Maglio, uomo e giornalista insigne.

Commenta la notizia!