Gas radon: via alla bonifica

by -
0 1416

scuola primaria Morgante Via IV Novembre

CASARANO. Con 21.350 euro anche Casarano beneficia dei finanziamenti in tema di salvaguardia ambientale previsti dalla Provincia. “Libra- Libera il radon” è il progetto che prevede un cofinanziamento da parte del Comune che riceve, intanto, il 67 per cento di quanto chiesto alla Provincia in attesa che dalla Regione arrivi la quota prevista nell’ambito del Piano triennale dell’ambiente: in questo caso il contributo sarebbe del 77 per cento.

Casarano ha già avviato lo scorso marzo la bonifica di alcune scuole minate dal pericoloso inquinante la cui presenza era stata accertata già nel 2012. Gli interventi sono avvenuti nelle scuole di gestione comunale (ovvero materne e primarie). All’epoca dei controlli condotti dal dipartimento di Fisica dell’università del Salento, su 420 istituti monitorati in tutta la provincia, ben 37 scuole risultarono contaminate: di queste ben nove a Casarano (nei plessi di via Messina, via Amalfi, via Ruffano, viale Stazione, via Capuana, via Agnesi e via IV Novembre).

Con il nuovo contributo si potrà, dunque, completare l’operazione già avviata (e conclusa con successo) presso l’edificio di via IV Novembre dove era stata registrata la presenza più alta del pericolo gas naturale (che si propaga dal terreno e dai materiali di costruzione).

 

 

Commenta la notizia!