Gallipoli-Tricase – Sbarca per la prima volta nel Salento “Itaca – Migranti e viaggiatori”, il festival del turismo responsabile nato a Bologna dieci anni fa e premiato dall‘Organizzazione mondiale del turismo dell’Onu per l‘eccellenza e l’innovazione: saranno 58 gli eventi dislocati per tutta la provincia di Lecce da venerdì 14 a domenica 16 settembre.

La mission – Il Festival coniuga produzione culturale, creatività, sviluppo sostenibile, turismo responsabile e interculturalità attraverso una produzione culturale dal basso, che nasce dalla capacità di mettere in rete la creatività di chi vive e rende vivo il territorio, riuscendo a coinvolgere in un’esperienza multisensoriale sia i residenti che i visitatori. Attraverso eventi quali mostre, convegni e concorsi, visite guidate e itinerari in bicicletta, degustazioni a km 0 e spettacoli, il festival mira dunque a promuovere una nuova idea di turismo sostenibile, portando istituzioni, operatori economici, turisti e intere comunità a sperimentare modelli alternativi di sostenibilità.

Il programma: avvio a Lecce, laboratori multisensoriali a Gallipoli – Il Festival si inaugura venerdì 14 settembre alle ore 9.30, a Lecce, presso l’Università del Salento (Studium 5, Viale San Nicola): qui si terrà il convegno “In viaggio verso Itaca”, introdotto dal prof. Fabio Pollice (direttore del Dipartimento di Storia, società e studi sull’uomo e della Scuola di Placetelling della stessa Università). A coordinare la tavola rotonda sarà invece Marta Vignola, ricercatrice di Unisalento e referente di Itaca Salento. Tanti gli appuntamenti che toccheranno diversi centri salentini, a cominciare da Gallipoli, con i laboratori multisensoriali e una mostra d’arte “materica” presso il centro di cultura del mare Marea, nel chiostro di San Domenico (qui tutti i dettagli). Al Salento Bike Cafè di Lido Conchiglie, invece, sabato 15 si partirà per un’escursione in tandem e bicicletta bendati, per scoprire il territorio attivando tutti i sensi meno la vista (info al 346.0862717).

Casa Comi
Pubblicità

Gli eventi a Tricase – Al Celacanto, ex casa cantoniera a Marina Serra, oggi riqualificata e trasformata in sede operativa dell’associazione “Coppula Tisa”, nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 settembre sarà allestito uno spazio colazione in pineta con prodotti da agricoltura naturale (ore 8,30 – 10,30. Costo 5 euro a persona). Dalle 11 alle 15,30, invece, ciclososta con degustazione di prodotti tipici (euro 12 a persona). In mattinata si può anche usufruire del servizio di babysitting (dalle 9 alle 13) e per tutte e tre le giornate di Itaca (14, 15, 16 settembre) si può pernottare nella struttura con un contributo di 18 euro per notte a persona. Per chi vuole esplorare il mare in compagnia dei pescatori di Tricase Porto, venerdì e sabato si può partire per una giornata fra attività di pesca a traina sostenibile e pulizia del pescato a bordo, con degustazione del pescato a seguire (partenza ore 16 dal porto di Tricase. Per domenica, invece, la partenza è alle 6 del mattino. Costo totale del pacchetto 25 euro).
A Lucugnano sono poi in programma visite guidate alla casa museo del poeta Girolamo Comi (venerdì ore 18,30-20; sabato e domenica 10,30-12 e 18,30-20). Non mancheranno escursioni e visite guidate, con partenza dalla Chiesa dei Diavoli e arrivo alla Torre del Sasso (sabato 15, costo 10 euro) o nel territorio intorno a Marina Serra (sempre sabato 15, partecipazione con offerta libera). E per chi vuole passeggiare e dare un contributo alla pulizia del territorio domenica 16 c’è la passeggiata ecologica con il gruppo di Clean Up Tricase (aperitivo finale con prodotti tipici. Partecipazione 7 euro), o l’escursione con raccolta di rifiuti dal Biotopo alla Chiesa dei Diavoli. Ancora, sabato e domenica a Tricase ci sono anche le uscite in barca e i laboratori sui nodi e la cucina marinara organizzati al Porto Museo (apertura dalle ore 16 alle 20). Per tutti gli eventi, info e prenotazioni al numero della Pro Loco Tricase: 392.4511787.

Il santuario di Leuca

Appuntamenti anche a Leuca, Tiggiano e Castiglione – Gli eventi di Itaca si allargano sul territorio coinvolgendo anche Santa Maria di Leuca, dove sabato 15 si parte dal santuario De Finibus Terrae per un tour  piedi nelle terre estreme raccontate dall’arte, con aperitivo e spettacolo finale a La Station, presso la stazione di Gagliano-Leuca (costo 5 euro. Info e prenotazioni al 366.3199532). A Specchia c’è invece il trekking con yoga (domenica 16, partenza ore 8,30. Info al 392.4511787). Nella stessa giornata (dalle ore 16), a Tiggiano si parte dalla sede della Cooperativa Terrarossa per visitare la mostra della civiltà contadina, degustare il miele e fare trekking nel paesaggio circostante (info al 392.4511787). Infine, a Castiglione d’Otranto domenica pomeriggio (dalle 18 alle 20) si passeggia in compagnia degli anziani del posto, a passo di asinello, fra i tratturi che portano al mulino di comunità (info e prenotazioni sulla pagina facebook “Casa delle AgriCulture – Tullia e Gino – Castiglione D’Otranto”).

Organizzatori e partner del progetto – Il Festival Itaca è promosso e organizzato dall’Associazione Yoda, Cospe e Nexus Emilia Romagna, in collaborazione e con il sostegno di numerosi partner, anche istituzionali. Fra questi ultimi figurano l’Università del Salento, il Dipartimento di Storia, società e studi sull’uomo, il Programma europeo Interreg Italia-Albania-Montenegro “Adnich (Adriatic network for the intangible cultural heritage), la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le Province di Brindisi, Lecce e Taranto, i Comuni di Lecce, Guagnano e Tricase, e il Sac – Porta d’Oriente.

Pubblicità

Commenta la notizia!