Gallipoli – Una settimana dedicata a una grande risorsa per tutti: il mare. Ritorna infatti lunedì 1 ottobre e durerà fino a domenica 7 la “Settimana della cultura del mare”, evento che mira a valorizzare arti, saperi e tradizioni marinaresche.

Giuseppe Albahari

La manifestazione giunge alla sua settima edizione ed è organizzata dall’associazione Puglia&Mare per il Comune di Gallipoli, con la direzione artistica di Giuseppe Albahari. Al centro workshop, convegni, mostre, visite guidate e degustazioni di prodotti del mare. Per tutta la settimana si terrà il laboratorio didattico sul mare, con proiezioni multimediali per gli allievi delle classi prime medie degli istituti comprensivi di Gallipoli, Otranto, Tricase e Porto Cesareo, curato dall’associazione Emys.

Il programma completoLunedì 1 ottobre, alle ore 19,30 presso il Chiostro di San Domenico, si terrà il festival regionale della letteratura “Mare D’inchiostro”, a cura dell’associazione Vedetta sul Mediterraneo di Giovinazzo: partecipano gli scrittori Nicolò Carnimeo, Fabio Pozzo (che dialogherà con Alex Bellini) e Fabio Zuffanti (che dialogherà con Fabio Cinti). Seguirà la premiazione delle ricerche di uno studente dell’Istituto Vespucci su Alex Bellini, e di uno studente del liceo Quinto Ennio su Franco Battiato. Inoltre, ci sarà la consegna del “Premio vela latina” ad Alex Bellini. Martedì 2, alle ore 19,30 presso il liceo “Quinto Ennio”, verrà inaugurata la mostra di fotografie subacquee “Dentro il blu” di Virginia Salzedo, con l’intervento del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. A seguire, la presentazione del volume “La malinconia del raggiungimento” di Luigi Sansò, realizzato in collaborazione con le associazioni Gallipoli Nostra, Fidapa, Pro Loco, Rotary e Lions, e con i saluti del dirigente scolastico Antonio Errico; infine, terrà una relazione il professore Carlo Alberto Augieri, docente di Critica letteraria ed Ermeneutica del testo all’Università del Salento.

Pubblicità

Mercoledì 3 ottobre, alle ore 9 presso la Galleria dei due mari, ci sarà poi un corso di aggiornamento professionale per giornalisti sul tema “Raccontare il mare: minore a bordo”, valevole l’attribuzione di crediti formativi per gli iscritti all’Ordine dei giornalisti. Relatori del corso saranno Maria Cristina Rizzo (procuratore della Repubblica per i minori di Lecce), Vincenzo Magistà (giornalista, direttore del Tg Norba) e Federica Sabato (giornalista pubblicista). Alle ore 18,30, invece, al Chiostro di San Domenico “Serata blue lab”, in collaborazione con Arti Puglia ed esperti del settore per illustrare alle imprese di acquacoltura e pesca le opportunità offerte dal progetto Blue Bost.

Giovedì 4 ottobre ci si sposta al Teatro Italia, che alle 9,30 ospita la proiezione del film “Mare nostro”, riservata agli studenti: per l’occasione saranno presenti il regista Andrea Gadaleta Caldarola e il giornalista Nicolò Carnimeo. Alle 19,30 si prosegue alla biblioteca comunale con la presentazione del nuovo numero del trimestrale “Puglia & mare”, che propone un focus sulla Blu Economy con gli interventi di Alfredo Prete e di Alessandra Bray. Seguirà la conversazione sul tema “L’immenso mare delle donne”, in collaborazione con Fidapa (Federazione italiana donne arti professioni e affari): intervengono Antonella Russo, Maria De Giovanni, Anita Marzano, Paola Apollonio, Gabriella de Judicibus, Loredana Abbate, Maria Consiglia Mercuri, Titty Pagliarini. Chiude la giornata la mostra della pittrice Patrizia Chiriacò.

Itinerari letterariVenerdì 5 ottobre alle ore 9,30, nel centro storico tutto pronto per la giornata del “Parco letterario cittadino Isola Lampante”: in programma la presentazione della “Mappa letteraria” della città vecchia e visite guidate in collaborazione con l’associazione Gallipoli Nostra e gli studenti del liceo “Quinto Ennio” (partenza dal frantoio ipogeo in via Antonietta De Pace). Serata “Blu Mediterrraneo” al Teatro Tito Schipa (dalle 20,30) per l’evento “Suoni del mare”: si esibisce l’ensemble diretto dal maestro Enrico Tricarico, con la partecipazione del compositore e musicista albanese Aulon Naçi. A seguire, lo spettacolo di danza a cura della Betty Boop Dance Academy diretta da Eleonora Benvenga; proiezione del video vincitore del concorso “Icaro” (cui partecipano filmati girati con droni) e consegna dei premi “Vela Latina” a personalità che si sono distinte per il loro impegno a favore del mare.

Sabato 6 ottobre, presso il liceo Quinto Ennio e l’istituto nautico Vespucci, ci sarà la proiezione del documentario “Anche i pesci piangono” di Adriatic Recovery Project, commentato da Vittoria Gnetti. Alle 16,30 invece, visita guidata di Amart dal titolo “Nel blu dipinto di blu”. “Serata blu” e musica dal mare a partire dalle 19,30, con la presentazione delle ricerche su Laigueglia e Monfalcone e i canti popolari marinari a cura del coro della Pro loco.

Antonio Errico

La “Settimana della cultura del mare” si chiude domenica 7 ottobre – Nella giornata conclusiva, alle ore 10 (dal lungomare) si parte con la regata velica delle tonnare di Gallipoli, in collaborazione con il Circolo della vela. Alle 19,30 al Chiostro di San Domenico sarà poi il momento delle “Visioni Blu”, per scoprire il mare così come viene raccontato nella letteratura salentina del Novecento: protagonista lo scrittore e giornalista Antonio Errico. Seguirà un concerto poetico, in collaborazione con il Presidio del Libro-Archivio del libro d’artista “Verbamanent”, di Sannicola: Maddalena Castegnaro introdurrà la performance di Matteo Greco, con voce e musica del maestro Daniele Vitali. Concluderà l’evento la degustazione del Gambero rosso di Gallipoli, in collaborazione con Vista Mare e Cooperativa Armatori Jonica.

Dopo la “Settimana della cultura del mare”, altro appuntamento blu: dal 10 al 14 ottobre Gallipoli ospita il campionato italiano di vela latina “Gozzo International Festival”.

Pubblicità

Commenta la notizia!