Gallipoli, progetti e interventi in ambito sociale a favore degli anziani soli e in difficoltà

Il-nuovo-ingresso-del-Distretto-sanitarioGALLIPOLI. Invecchiare e mantenersi attivi, restando nella propria abitazione, anche quando subentrano oggettive difficoltà di movimento. Si può, se si è sufficientemente aiutati con l’intervento delle tecnologie domotiche che permettono anche un controllo sicuro delle applicazioni domestiche di luce, gas, acqua. Per gli ultra65enni che hanno permanenti limitazioni nella capacità autonoma di movimento nelle azioni quotidiane, ma che hanno la ferma volontà di continuare a vivere in autonomia nel contesto domestico (l’alternativa sarebbe la casa protetta), c’è ora il progetto “Ambient assisted living” (PR.A.A.L.) promosso dalla Regione Puglia che ha emanato l’avviso pubblico per la manifestazione di interesse.

Questi i requisiti: età anagrafica superiore ai 65 anni; residenza in Puglia da almeno 12 mesi a partire dalla pubblicazione dell’avviso; residenza stabile presso la propria abitazione; possesso di certificazione di handicap o invalidità; reddito individuale riferito al 2013 non superiore ai 30mila euro; disponibilità di abitare nel domicilio abituale per un periodo pari o superiore a 3 anni dalla data di domanda del beneficio. Per ciascun progetto è riconosciuto un contributo massimo di 6mila euro. La compilazione dell’istanza va fatta esclusivamente on line attraverso la piattaforma informatica accessibile dal link www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale. Le manifestazioni di interesse devono giungere alla Regione Puglia entro il prossimo 1 marzo.

Ancora attenzione per gli anziani, in particolare per quelli che sono soli in casa, per dare loro la sicurezza di essere aiutati in caso di bisogno. Qualche giorno fa è stato pubblicato l’esito della gara d’appalto del servizio di telesoccorso, telecontrollo e telecompagnia a favore delle persone anziane, promosso dall’Ambito di zona di Gallipoli che comprende anche Alezio, Alliste, Melissano, Racale, Sannicola, Taviano, Tuglie. Dopo le operazioni di valutazione, la graduatoria vede al primo posto la Tesan spa Vicenza con un punteggio di 99,74 punti, ritenuta regolare e idonea perché in possesso di tutti i requisiti richiesti dal bando.

Commenta la notizia!