Gallipoli e le elezioni del 1913 nel libro di Pindinelli

Gallipoli. Verrà presentato giovedì 14 dicembre alle ore 17,30 presso la biblioteca comunale Sant’Angelo a Gallipoli “Le elezioni del 1913 nel Collegio di Gallipoli. La croce di Stanislao Senape De Pace e la sospensione del non expedit a favore di Antonio De Viti De Marco”, il libro realizzato da Elio Pindinelli. La presentazione del volume, promossa dall’associazione “Gallipoli Nostra”, sarà a cura del direttore di Piazzasalento Fernando D’Aprile. Dopo i saluti del Sindaco Stefano Minerva, l’incontro con l’autore sarà coordinato dal giornalista Giuseppe Albahari.

Il libro affronta gli esiti delle elezioni politiche del 1913, momento di cruciale cambiamento nella storia politica italiana con l’introduzione del suffragio universale maschile e la partecipazione delle masse popolari alla vita politica del paese. A confrontarsi in una feroce campagna elettorale per il voto nel collegio di Gallipoli furono un economista di fama internazionale, da anni deputato del partito radicale, il marchese Antonio De Viti De Marco, e un avvocato socialista di Gallipoli (originario di Alezio), Stanislao Sènape De Pace, il quale ne uscì vincitore, tra le tante polemiche.

 

Commenta la notizia!