Gallipoli – Trenta medaglie d’oro, 12 d’argento, 5 di bronzo e primo posto assoluto su sette società partecipanti nella classifica finale: questo è l’ultimo illustre risultato portato a casa dalla “Hiwashita” – Asd ju-jitsu di Gallipoli, diretta dai Maestri Luigi e Antonio Roccadoro, Cosimo Greco, dall’istruttore Franco Roccadoro e dal coach Mattia Greco. Nei giorni scorsi infatti, la Hiwashita ha partecipato con 32 suoi allievi al “Trofeo internazionale dei due mari“ di ju-jitsu, tenutosi in concomitanza con il “Trofeo due mari di karate” presso il palazzetto dello sport “Palamazzola” di Taranto e organizzato dall’Asd “Biolife sport club” con il patrocinio Coni, valido per le categorie di peso e classi di età dai 6 ai 35 anni, con master e fasce di cintura per le specialità “agonistica”, “duo basic”, “duo system”, “fighting sytem” e “ne waza”.

“Dopo la conquista degli ultimi trofei conquistati nel mese si aggiungono altre soddisfazioni – affermano i tecnici – con la conquista di un altro ambito “Trofeo due mari”, che va ad aggiungersi a quelli già vinti consecutivamente nei vari anni. Grazie a tutti i nostri atleti, sia piccoli che grandi, che continuano a mietere successi e darci immense soddisfazioni. I nostri bambini alla loro prima esperienza sono stati poi strepitosi, vincendo tutti gli incontri senza lasciare nulla agli avversari, con grinta e determinazione. Un ringraziamento particolare va al vice presidente Giuseppe Lessone e a tutti i genitori dei nostri atleti per il supporto che ci danno in ogni occasione”. Questi gli atleti gallipolini vincitori delle varie medaglie: Sharon Corina (3 oro); Giorgia Roccadoro (1 oro); Cecilia Cataldi (1 oro); Gaia Scorrano (2 oro e 1 argento); Denise Roccadoro (1 oro); Evelina Roccadoro (1 argento e 1 bronzo); Matteo Greco (1 oro); Francesco Carrozza (1 oro); Angelo Santantonio (1 oro); Michele Greco (1 oro); Antonio Magno (2 oro); Antonio Fiore (2 oro e 1 bronzo); Giorgio Perrone (1 oro e 2 argento); Sergio Calò (1 oro e 2 argento); Davide Cataldi (1 oro); Cosimo Longo (1 oro); Antonio Rizzello (1 oro); Alessandro Barone (1 oro); Antonio Magno (1 oro); Filippo Oltremarini (1 oro); Giulio Borgese (1 oro); Massimo Sarcinella (1 oro); Mattia Greco (2 oro); Vincenzo Greco (1 argento); Marco Sansò (1 argento); Aldo Parlati (1 argento); Federico Muscogiuri (1 argento); Francesco Della Rocca (1 argento); Luigi Roccadoro (1 argento); Mattia Fracasso (1 bronzo); Daniel Polo (1 bronzo) e Francesco Perrone (1 bronzo). Per quanto riguarda la classifica per società, primo posto per Hiwashita con 412 punti; a seguire, Tiger Gim di Taranto con 184 punti e De Bartolomeo sempre di Taranto con 172 punti.

Pubblicità

Commenta la notizia!