Galatone, il Carnevale “gemellato” pronto a sfilare il 16 febbraio

lstituto Comprensivo

I “Topolini di biblioteca” del Polo due nel 2013 (foto di Vanessa Chirivì)

GALATONE. Ormai tutto pronto per la tradizionale sfilata in maschera giunta alla 58ª edizione e messa a punto, come tradizione, dal “Comitato Carnevale galatonese”. Sono già circa settecento i figuranti che, nei vari gruppi, prenderanno parte alla manifestazione di lunedì 16 febbraio, e che attraversando un percorso di un chilometro e mezzo, passando dalle strade principali di Galatone, approderanno sul palco di piazza Pertini.
Per le scuole, per ora, è ufficiale soltanto la partecipazione del Polo 2, che porterà a sfilare tutte le classi del comprensivo. Due sono, invece, i carri in arrivo, entrambi da Neviano: i gruppi “Amici te Castieddhru” e “Amici te la cartapesta”. Venendo alla categoria gruppi mascherati, sono tante le associazioni anche dai comuni limitrofi: da Casarano arriva l’associazione diversamente abili “Nova vita”; da Melissano (il cui Carnevale è gemellato con quello galateo, così come quello di Gallipoli) ci sono “Doposcuola Valeria Marra” e il gruppo Fidas; per i partecipanti di casa, “sfide incrociate” tra parrocchie, con la “Santi Medici” e la “Sacro Cuore di Gesù” in campo.  Sempre da Galatone ecco il progetto “Luigi Amigò”; senza contare le unioni che fanno saltare i confini comunali: l’associazione “Petra” di Cutrofiano parteciperà insieme alla scuola “Art è danza” di Dario De Leo, ed è pronta a sfilare anche la “Comunità Capo d’Arco” Galatone-Nardò; poi, la “Magic Dance academy” di Valentina Mita, trionfatrice lo scorso anno, con atlete provenienti da Galatone, Aradeo e Sannicola. Quasi sicure le ancora ufficiose presenze di altri gruppi da Nardò, Seclì, Gallipoli, Collemeto e Alezio; e poi, naturalmente, le maschere singole e le coppie.
Insomma, ce ne saranno di tutti i colori: “L’obbiettivo è quello di favorire la crescita dei processi di socializzazione, relazionali e di comunicazione tra le diverse componenti sociali e, soprattutto, promuovere la partecipazione ed il protagonismo giovanile” fanno sapere, dal Comitato, i promotori dell’attesa manifestazione.

Commenta la notizia!