Matino – Dagli arresti domiciliari finisce in carcere il 50enne di Matino Germano Magnolo (foto). Ieri sera la notifica del provvedimento da parte dei carabinieri della locale Stazione per l’ordine di esecuzione di pene concorrenti emesso nei suoi confronti dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Lecce. L’uomo è stato, infatti, condannato per furto aggravato, ricettazione e guida sotto l’effetto di stupefacenti, reati commessi a Matino il 6 settembre del 2010, il 20 settembre ed il 29 dicembre del 2014. La pena residua da scontare in carcere per questi reati è di tre anni e sei mesi di reclusione. Lo stesso Magnolo lo scorso maggio era stato arrestato per aver rubato gli infissi da un’abitazione estiva  in contrada Paduli a Melissano.

Pubblicità

Commenta la notizia!