Maglie – Un pluripregiudicato di origini serba (A.J. le sue iniziali) è stato fermato e denunciato a Maglie dai carabinieri. Nella sua auto, una Volkswagen Golf, i militari hanno trovato vari oggetti idonei per lo scasso, ovvero grimaldelli, giravite, pinze, tronchesina ed un coltello a serramanico con lama da sette centimetri. Il possesso ingiustificato di tali oggetti e l’atteggiamento ritenuto sospetto, in tarda serata, all’interno dell’autovettura in sosta in una strada della città hanno portato i carabinieri ad intervenire per poi far scattare il deferimento in  stato di libertà. Nell’auto con lui (nato a Belgrado) anche un altro pregiudicato serbo (T.N.), entrambi residenti presso il campo nomadi Panareo di Lecce.

La Volkswagen Golf Da alcuni giorni i carabinieri della Stazione e del Nucleo radiomobile di Maglie erano sulle tracce di una Volkswagen Golfdi colore grigio chiaro, con i vetri oscurati, avvistata nei pressi di alcune abitazioni poi “visitate” dai ladri. Il materiale ritrovato in seguito alla perquisizione personale e veicolare è stato sottoposto a sequestro così come la stessa automobile è stata sottoposta a fermo amministrativo poiché priva di assicurazione e sequestrata perché condotta senza patente, in realtà mai conseguita.

I furti Nella sola serata del 19 settembre, tra le 19 e le 22, sono stati almeno due i furti legati alla presenza della Volkswagen Golf: in un caso ignoti si sono introdotti in un’abitazione forzando il portone d’ingresso ed andando via, a quanto pare, senza asportare nulla ma dopo aver messo a soqquadro gli ambienti mentre nell’altro i ladri sono entrati in un’abitazione dalla finestra del giardino riuscendo ad asportare vari monili in oro ed un orologio da uomo tascabile con doppia cassa in argento.

Pubblicità

Commenta la notizia!