“Fu solo un diverbio”: liberi padre e figlio di Galatone

by -
0 784

SONY DSCGALATONE. Nessun “grave indizio” di colpevolezza e tornano in libertà padre e figlio di Galatone. Per loro (D.G. di 47 anni e R.G. di 20) le manette erano scattate domenica scorsa dopo che i carabinieri di Sannicola erano dovuti intervenire perché chiamati dal proprietario di un terreno, in contrada Bascetta a Galatone, dopo quello che sembrava un furto con aggressione. I due, però, in sede di convalida dell’arresto si sono difesi sostenendo la tesi che la loro è stata una reazione “dovuta” dopo l’aggressione subita da loro stessi. Non si sarebbe trattato, dunque, di una rapina ma di un litigio nato con il proprietario del fondo dal quale sono poi state prelevate le impalcature di un ponteggio. I carabinieri, nella circocostanza dell’arresto, recuperarono anche alcune spranghe di ferro utilizzate nella colluttazione.

Commenta la notizia!