Finanziaria ad Aradeo: gli arrestati si difendono

Istituto Finanziario Minerba 2 - Aradeo (2)ARADEO. “Nessuna forma di usura ma solo una normale attività di intermediazione finanziaria”: questa la linea difensiva degli arrestati (sono ai domiciliari) nei giorni scorsi ad Aradeo dalla Guardia di finanza nell’operazione “Bad cheque”. Con il 44enne M.M. costituitosi ieri, sono in cinque (tranne un dipendente di Neviano, tutti parenti tra di loro) ad essere stati coinvolti dalle indagini delle Fiamme gialle volte a smascherare operazioni finanziare ritenute di usura da parte di un noto istituto aradeino fondato.

Commenta la notizia!