Festa del Crocefisso a Casarano: per la prima volta senza giostre

giostre

Niente giostre a Casarano per la festa del Crocifisso. I giostrai non hanno, infatti, accettato di sistemarsi presso la zona industriale, secondo quanto proposto dal sindaco Gianni Stefàno, e questa mattina non hanno montato le attrazioni. Salvo clamorose sorprese delle ultime ore, per la prima volta la festa del Crocifisso, tra le più importanti in città dopo le due patronali, non avrà il suo luna-park. Il vecchio sito in contrada Pietrabianca è stato scartato (dopo essere stato utilizzato per anni) “per le numerose diffide pervenute da parte dei residenti e dei proprietari dei terreni adiacenti –  come scritto dal sindaco nell’ordinanza di giovedì scorso – anche relativamente alle lagnanze igienico sanitarie evidenziate”. L’ipotesi contrada Botte era stata, invece, scartata perché le attrazioni sarebbero state troppo distanti le une dalle altre ed avrebbero finito per ostruire via Poerio ed ostacolare il mercato settimanale del martedì.

 

Commenta la notizia!