“Festa dei nonni” a Patù: in piazza i ragazzi della scuola con canti, balli e poesie

Patù – Musica, suoni e colori nel borgo per celebrare la festa dei nonni. A Patù la mattinata del 2 ottobre è stata allietata da tutti i bambini della scuola dell’infanzia e dai ragazzi della primaria e secondaria di primo grado che si sono esibiti con canti, balli, poesie e proverbi antichi. Oltre ai nonni erano presenti anche il sindaco Gabriele Abaterusso, il parroco Gianluigi Marzo, la dirigente dell’Istituto comprensivo di Salve- Morciano- Patù, Chiara Vantaggiato e il presidente della Pro loco Giovanni Brigante. Durante la giornata è stata pure indetta una raccolta fondi destinata all’Unicef attraverso la vendita di giochi antichi come trottole e yoyo, realizzando 160 euro per la vendita di gadget e 170 euro di donazioni spontanee per un totale di 330 euro. «Nessuno meglio dei bambini poteva rendere speciale questo giorno i nonni sono un bene prezioso per la nostra società e attraverso questa festività si mette in luce il ruolo fondamentale che assumono nel nostro vivere quotidiano», afferma il vicesindaco Emanuela Lia.

Commenta la notizia!