Questa volta candidiamo le idee

by -
0 534

Fernando D'Aprile, direttore di PiazzasalentoFinora gli elettori di Gallipoli, Casarano, Racale e Matino hanno sentito parlare, tranne rare e perciò lodevoli eccezioni, solo di nomi e di cognomi. E’ pur vero, lo si dice da sempre, che le idee camminano sulle gambe degli uomini e delle donne. Ma quando cominceremo ad ascoltare qualche pensiero, magari piccolo, sul paese che verrà; quando, soprattutto coloro che fanno costanti pubbliche dichiarazioni d’amore al luogo natio, si decideranno a dire che ne vogliono fare, nel caso vengano eletti?

Gallipoli ha bisogno di definire meglio il proprio futuro, in buona parte già tracciato ma pieno zeppo di contraddizioni che in estate esplodono; vanno superate prima che passi il momento buono (dura da anni, ma non è infinito).

Casarano ha un compito più difficile: decidere quale può essere il suo nuovo futuro, tutto da costruire dopo che si è sgonfiata la bolla delle scarpe. Un lavoro mentale non da poco, decisamente, meglio se fosse per una volta straordinariamente corale come deve essere in momenti cruciali per una comunità.

Allora, scegliete pure le persone da proporre ma abbiate anche il coraggio delle idee.

Commenta la notizia!