Non fate appassire la verità

by -
0 481

Fernando D'Aprile, direttore di PiazzasalentoMentre andiamo a Brindisi in un sabato che entrerà tristemente nel novero delle date infauste di questo Paese – l’unico ad avere avuto la necessità di una Commissione parlamentare per le stragi – non ci sono parole.
Scorrono strade, striscie bianche e pensieri che si avvicinano e si accavallano e si separano intorno a domande assurde.
Già il fatto è da incubo. Una bomba davanti ad una scuola…

Chi è stato?

Quando arriviamo in piazza, c’è posto solo ai margini. La gente, per un moto incontenibile del cuore, a pochissime ore di distanza dallo scoppio che ha stroncato Melissa si è già riunita. L’interrogativo è appeso dentro gli occhi smarriti eppure fermi delle persone. Assoluta la mancanza di risposte.

Perchè?

Stare fisicamente accanto a questi ragazzi stravolti da un accadimento più grande di loro. E di noi: questo si poteva subito fare, questo si è fatto. Da allora è toccato ai “grandi” – magistrati, investigatori, esperti – cercare di illuminare a giorno attori e registi.

Noi restiamo in attesa. Non si lasci, un’altra volta, appassire la verità.

Commenta la notizia!