Nardò – È ritenuto responsabile di due colpi il 51enne di Copertino individuato e denunciato dagli agenti del Commissariato di Nardò. I due episodi risalgono a fine agosto quando in una prima circostanza l’uomo rubò il portafoglio di una donna dal sedile anteriore dell’auto da lei condotta, nella zona 167 della città, avendo lasciato il finestrino abbassato. Il colpo fruttò i 90 euro contenuti nel borsello insieme ad alcuni documenti. Nonostante il tentativo di inseguimento, il malfattore riuscì a dileguarsi. Dalla descrizione fornita dalla donna, le forze dell’ordine si misero sulle tracce di un uomo magro a bordo di uno scooter scuro. Fu sempre lui, incastrato anche dalle immagini di videosorveglianza, a colpire pochi giorni dopo: vittima questa volta un’altra donna che si accingeva a parcheggiare in piazza Mazzini nei pressi del Bar Gabbiano. In questo caso la pronta reazione della vittima riuscì ad impedire la rapina mettendosi ad urlare ed aggrappandosi con forza alla borsa che l’aggressore aveva già preso dal sedile anteriore del passeggero.

 

G

Pubblicità

Commenta la notizia!