Gallipoli – Droga sequestrata, patenti ritirate per guida alterata, truffe informatiche, auto danneggiate, ricettazione e furti nei supermercati: questo e molto altro nel consueto report delle operazioni condotte a “largo raggio” dai carabinieri della Compagnia di Gallipoli nelle ultime ore.

A Galatone un 38enne è stato trovato in possesso di 0,42 grammi di eroina mentre nel garage del 31enne di Nardò G.T. sono stati trovati 26,85 grammi di marijuana mentre sul terrazzo della stessa abitazione è stata trovata una pianta dello stesso stupefacente alta 120 centimetri. Altri sequestri di marijuana ancora a Nardò, 4,9 grammi in casa del 28enne I.T. (nato in Svizzera) e a Sannicola, dove il 18enne A.P. è stato trovato in possesso di 7,65 grammi. Per uso di marijuana sono stati, invece, segnalati alla prefettura un neretino 23enne (0,8 grammi), un ungherese di 24 anni residente ad Alezio (4 grammi), un gallipolino di 26 anni trovato un possesso di uno spinello, un altro 26enne di Gallipoli per 2 grammi, un 49enne nato a Gallipoli e residente in Germania fermato a Sannicola per un controllo questa volta con 0,5 grammi di hashish.

Pubblicità

Per resistenza a pubblico ufficiale è stato deferito a Nardò il 20enne G.C. che, alla vista dello stop intimato dai carabinieri, alla guida del suo motociclo ha cercato di dileguarsi per le strade della città, salvo essere raggiunto poco dopo dagli stessi militari contro i quali ha pure cercato di avventarsi: dovrà rispondere anche del rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale.

A Neviano il 27enne S.A. di Parabita, coinvolto in un incidente stradale con la propria autovettura, è stato trovato positivo per aver assunto dello stupefacente. I controlli sul rispetto dei provvedimenti limitativi della libertà hanno portato al deferimento del 38enne senegalese M.D., residente a Nardò, per aver omesso di recarsi presso la locale Stazione dei carabinieri per dichiarare la propria reperibilità. Il 35enne di Aradeo E.S. non è stato, invece, trovato nel proprio domicilio pur essendovi obbligato dalle 21 alle 4.30. Per evasione è stato deferito, ad Alezio, il 41enne brasiliano F.S.S. sottoposto ai domiciliari ma non trovato in casa al momento di un controllo.

A Galatone, per aver danneggiato una Volvo C60 è stato deferito il 52enne A.L., nato a Specchia, residente a Nardò e di fatto domiciliato a Galatone. I carabinieri indagano sul movente che ha spinto l’uomo a tale comportamento.

Per ricettazione è scattato il deferimento nei confronti della 30enne M.N. e del 35enne M.D.G., entrambi di Galatone, presso la cui abitazione i carabinieri hanno ritrovato un cellulare Samsung S7 rubato lo scorso 25 aprile ad un milanese di 79anni presso lo stabilimento balneare Lido Sol d’oro in località Padula Bianca.

Al 65enne A.F., nato a Matino e residente a Gallipoli, è stata ritirata la patente perché sorpreso alla guida in evidente stato di ebbrezza: il controllo effettuato in ospedale ha fatto riscontrare un tasso pari a 2,30 grammi per litro di alcol. Stessa sorte per il 49enne D.I., nato in Svizzera e residente ad Alezio, coinvolto con la propria Fiat Panda in un incidente stradale con un tasso alcolemico pari a 2,76 grammi per litro.

Per furto aggravato sono stati deferiti il 62enne L.S. di Corigliano D’Otranto e la 56enne D.F. di Galatina per aver asportato merce alimentare dal supermercato nel quale lavoravano: a scoprirli è stato l’addetto alla sicurezza.

Un napoletano 36enne è stato deferito per frode informatica per aver abilmente modificato le coordinate bancarie nel corso di una transazione facendo confluire sul proprio conto l’importo pari a 6.100 euro pagato da un commerciante di Nardò nel corso di una transazione con un fornitore.

Pubblicità

Commenta la notizia!