Droga nella paninoteca mobile: pena patteggiata ma certa

di -
0 766

Taviano. Hanno patteggiato tre anni di reclusione Carlo Olimpio, 25 anni, Alessandro Santacroce, 23 anni e Marco Previtero, di 19  che il 6 settembre scorso furono sorpresi a confezionare dosi di marijuana, hashish e cocaina nella paninoteca mobile in sosta a Mancaversa.

Il primo dei tre risultava il titolare della paninoteca ambulante dove i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, al comando del tenente Roberto Mitola, e i militari della stazione di Racale colsero i tre in azione, a preparare cioè le dosi che risultavano nascoste in un barattolo di nutella e un sacchetto usato per il pane.

Furono sequestrati quel giorno 440 grammi di marijuana, dieci di hashish e poco più di due grammi di cocaina, un  bilancino precisione, materiale utile per il confezionamento delle dosi; inoltre quattro cellulari e 700 euro, ritenuto incasso della vendita di stupefacenti.

L’intervento dei carabinieri era venuto in seguito ad un lungo periodo di osservazione sul “traffico” intorno alla paninoteca che si rivelò così intenso non solo per i panini e le crepes alla nutella.

Il patteggiamento con la pena di tre anni è stata concordata tra  gli avvocati difensori dei tre giovani, Biagio Palamà e Carlo Portaccio,  e il magisttrato titolare del fascicolo, il sostiuto procuratore Giovanni De Palma.

Commenta la notizia!