Dopo il Veglioncino, sabato 14 a Nardò il 29° corteo del Centro turistico giovanile

carnevale nardo

Il gruppo dirigente del Cgt: Luigi Potenza, Edmondo Rizzello, Giuliano Lega, Antonio Orlando, Patrizia My, Fernanda Felline, Pierangela Musca, Silvia Giannuzzi, Antonio Giannuzzi, Aldo Lega

Nardò. Terza edizione del “Veglioncino dei bambini”, organizzato dal Gruppo Volontariato vincenziano presieduto da Dolores Pellegrino. Sabato 7 febbraio, a partire dalle ore 16 circa, presso la palestra della scuola elementare “Piazza Umberto”, le mascherine si sono sfidate a colpi di coriandoli e stelle filanti.
«Non sarà solo un momento di divertimento per grandi e piccolini; il Veglioncino sarà anche un importante momento di aiuto sociale, considerato che il prezzo d’ ingresso delle mascherine di tre euro, sarà totalmente devoluto in beneficenza», aveva preannunciato e assicurato la presidente Pellegrino. Alla fine, tra balli e divertimenti grazie all’animazione del Gruppo Scout Nardò 1, anche premi alle mascherine più belle.

Alle porte invece, a cura del Centro turistico giovanile “Osanna” presieduto da Aldo Lega, con il patrocinio di Comune, Regione e Provincia, il “29° Carnevale neretino”, fissato per sabato  14 febbraio. La sfilata partirà alle ore 14,30 da largo San Gerardo e percorrerà via Due Aie, via M. Gaballo, via Duca Degli Abruzzi, via Grassi, corso Gagliano, via XXV Luglio. Il corteo multicolore è riservato a maschere singole, coppie e gruppi mascherati, carri allegorici. Sono previsti premi (denaro e coppe) per ogni categoria; maggiori informazioni presso la sede del Cgt in piazza Mercato 7 (chiostro dei carmelitani). La sfilata sarà presentata da Cosimo Barrotta e Antonella Antico. Vi parteciperà la scuola primaria Nardò 2 di via Pilanuova e l’associazione “La cittadella”.

Commenta la notizia!