Presto due ettari di verde da godere

by -
0 498

Una parte dell'ex discarica da bonifi care

Taurisano. “Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori”, cantava De Andrè e i versi avevano un significato chiaramente metaforico. A Taurisano, invece, stanno per diventare realistici.

Il sito dell’ex discarica  dei rifiuti solidi urbani in località “Marasculi”, infatti,  sarà bonificato e diventerà uno spazio verde da sfruttare per scopi naturalistici e socioculturali. Non si tratta di una cosa di poco conto. È in gioco un intervento su un’area di circa due ettari, che negli anni scorsi era stata già  oggetto di indagine di un piano di caratterizzazione finanziato dai fondi europei. Ora l’obiettivo principale è quello di eliminare una fonte di inquinamento ambientale del territorio, impedendo la diffusione dei contaminanti nel suolo, nel sottosuolo e nell’aria.

L’intervento avrà un costo complessivo di più di un milione di euro ed è stato finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dei Fondi europei di sviluppo regionale. La Regione  ha impegnato quasi 5 milioni di euro a favore  di sei amministrazioni comunali, cinque delle quali nel Salento, per la realizzazione di interventi di bonifica individuati dalla procedura negoziale attivata con le aree Vaste Salento 2020 – Vision 2020. Oltre  Taurisano hanno beneficiato dell’intervento: Presicce, Ugento, Maglie e Spongano.

Naturalmente soddisfatto l’assessore all’Ambiente Francesco Damiano che alla fine del mese scorso ha firmato a Bari il disciplinare che regola  i rapporti tra Regione Puglia e Comune per la realizzazione dell’interevento di bonifica dei siti contaminati.

«L’auspicio – dice l’assessore – è che questi interventi, oltre ad essere necessari per ripristinare e bonificare gli ambienti interessati, siano utili per sensibilizzare tutti i cittadini sulla necessità di prevenire e di evitare il ripetersi di fenomeni di inquinamento ambientale che danneggiano la più importante risorsa del Salento rappresentata dal proprio territorio». Per questo il Comune si impegnerà sul piano della prevenzione.

Commenta la notizia!