Discarica abusiva, denuncia e sequestro a Galatone

GALATONE. Con l’accusa di illecito smaltimento di rifiuti e discarica abusiva, l’imprenditore 36enne di Galatone D.A. è stato deferito in stato di libertà dai carabinieri della locale Stazione. Durante l’attività di perlustrazione del territorio, i militari hanno potuto verificare lo strano transito, nei pressi della zona industriale, di numerosi camion e cisterne che entravano carichi ed uscivano vuoti dalla sede della società dell’uomo. Ciò accadeva soprattutto la mattina presto o all’imbrunire. Avendo verificato che la società in questione risultava sprovvista di alcuna autorizzazione allo smaltimento dei rifiuti, i carabinieri, con l’ausilio del personale del Nucleo operativo ecologico di Lecce, sono entrati nell’area verificando che il terreno in questione era stato adibito a discarioca abusiva per prodotti di varia natura: da materiale di risulta di lavori edili a e di natura agroalimentari. L’area, estesa 5000 metri quadrati e dal valore di circa 200mila euro, è stata sottoposta a sequestro.

Commenta la notizia!