Differenziata a Racale: in calo, ma arrivano 101mila euro dalla Regione

by -
0 820

differenziata gallipoli

RACALE. Numeri ancora poco incoraggianti si registrano sulla raccolta differenziata. I dati riportati dal sito dell’assessorato all’Ecologia della Regione Puglia indicano che la percentuale raggiunta a Racale è ancora troppo bassa. Ad agosto 2013, periodo di ferie e di sovraffollamento della cittadina e di Torre Suda, la quota di rifiuti che potranno essere trattati e riciclati si aggira attorno al 10,45% del totale, con un mediocre 13,85% di media nei primi otto mesi di quest’anno. Dati ancora più preoccupanti se confrontati con quelli dei primi otto mesi dell’anno scorso (15,52%).

Da gennaio ad agosto 2013 sono state prodotte circa 180 tonnellate di rifiuti in più rispetto al medesimo periodo del 2012, con un calo della differenziata attorno alle 54 tonnellate. Serve più che mai un cambio di rotta e in questo senso giunge lieta la notizia dalla Regione Puglia  del finanziamento del  progetto Sitair relativo al Piano comunale per la raccolta differenziata. La somma stanziata (101mila euro) sarà spesa in attrezzature scolastiche (attraverso la creazione d’isole ecologiche in ogni classe), nella mappatura fotografica del territorio (che sarà utilizzata per il controllo incrociato dei dati) e nella distribuzione dei “badge” magnetici che registreranno i dati di ogni cittadino sulla quantità di rifiuti prodotta. Sono previsti premi, sotto forma di sconti sulla bolletta, per i soggetti più virtuosi.

Commenta la notizia!