Daniele Greco: dopo la delusione Galatone resta con lui

daniele greco

GALATONE. «Ringrazio tutti per la vicinanza e per l’affetto dimostrato. Spero di tornare presto più competitivo di prima»: queste le parole con le quali Daniele Greco ha provato a mettersi alle spalle la delusione per l’infortunio che lo ha costretto a vivere solo da spettatore i recenti Mondiali di Atletica a Mosca. Il sogno del triplista di Galatone era quello di salire sul podio, magari sul gradino più alto. Per ora tutto è rinviato a data da destinarsi visto che, difficilmente lo si potrà vedere in pista nei prossimi mesi (niente  Diamond League del 6 settembre a Bruxelles, dunque).

A bloccarlo, sulla pista dello stadio “Lužhniki”, un inaspettato strappo muscolare. «È successo ciò che non ti aspetti», ha subito dichiarato l’atleta- poliziotto. Tutto si poteva immaginare, infatti, fuorché un infortunio proprio a ridosso dei primi salti di qualificazione.

Intanto Greco ha incassato anche gli auguri sinceri del francese Teddy Tamgho, vincitore della gara di Mosca, il quale gli ha dedicato la medaglia d’oro augurandogli un pronto ritorno alle gare.

Malgrado tutti gli imprevisti una cosa resta certa: Galatone resterà al fianco del suo triplista. Soprattutto in vista delle Olimpiadi di Rio 2016.                                        

Commenta la notizia!