Dalla parte dei bimbi del Saharawi

di -
0 399

Sannicola. Un impegno per cambiare il mondo quello preso venerdì 30 settembre dal Consiglio comunale con l’approvazione della risoluzione a favore delle popolazioni Saharawi che si trovano ancora in campi profughi in Algeria al seguito di una guerra combattuta dai loro nonni in Marocco.

«Abbiamo preso l’impegno a favore dei bambini – commenta il sindaco Giuseppe Nocera – che ci sono venuti a trovare quest’estate e hanno passato con noi una giornata normale per i bambini la cui infanzia non ha nulla di normale, a cui la guerra, combattuta più di trent’anni fa,  ha portato via qualunque cosa».

I bimbi sono stati ospiti l’8 agosto, la mattina sono stati al mare, hanno pranzato e giocato presso il parco Nisi di Chiesanuova, nel pomeriggio hanno cavalcato presso il maneggio Villa e, cenato a Villa Prandico, hanno assistito ad uno spettacolo teatrale.

Abbiamo accolto volentieri l’invito della associazioni Brigate della Solidarietà e Melquades – commenta la presidente dell’associazione Ionia, Marilena De Stasio – a collaborare con loro nell’organizzazione di questa giornata occupandoci del pranzo e facendo una piccola donazione alla Melquiades con i proventi di un torneo di burraco. A breve ne faremo un altro con l’associazione 4zampe. Abbiamo regalato ai bambini dei fischietti immaginando che dei giochi più ingombranti sarebbero stati difficili da trasportare in patria». L’impegno non è solo di Sannicola «hanno firmato la risoluzione – conferma l’assessore Danilo Scorrano – Trepuzzi, Nardò, Uggiano la Chiesa e Zollino e presto lo farà anche la Provincia, a testimonianza dell’impegno degli uomini e le donne di Puglia per la solidarietà anche internazionale».                                               

MCT

Commenta la notizia!