Da Taviano e Aradeo per suonare con Eros Ramazzotti: successo per tre salentini

Taviano-Aradeo – Con trombone, tromba e sax tra i musicisti di Eros Ramazzotti: il sogno si è avverato per tre giovani salentini, che hanno suonato in quattro canzoni dell’ultimo disco del celebre cantante, “Vita ce n’è”, in uscita il prossimo 23 novembre. I fortunati e talentuosi artisti sono Gianluca Ria (di Taviano) al trombone, Gabriele Blandini (di Aradeo) alla tromba e Sandro Nocco al sax (di Lecce).

Prima della collaborazione con Ramazzotti, esperienze con altre star. Nel 2013, Blandini e Ria hanno già fatto parte della band di Manu Chao. Blandini, poi, è membro degli Après la Classe, dei Bundamove e di “Io, te e Puccia”, e ha suonato con J-Ax e Fedez, con Guè Pequeno e Rocco Hunt.

Ria: “Più che alla scuola, ho pensato alla musica come elemento vitale”. Così racconta il musicista tavianese, che continua: “Avevo appena 8 anni quando mio padre mi accompagnò a sentire la banda di Taviano, voluta dall’allora Sindaco Lorenzo Ria. Fu amore a prima vista e, da quel momento, non mi sono mai separato dalla musica. Appena cresciuto, con il mio trombone ho suonato nella banda del paese. A 15 anni ho frequentato il Conservatorio di Lecce e poi, quando ho potuto, ho suonato insieme ad altri amici”. In particolare, ha dato i suoi frutti il sodalizio con i due amici salentini. “Posso dire che ho la musica nel sangue – conclude Ria – e quando mi chiamano vado a suonare. Sia con Manu Chao che con la band salentina Ska Nation mi sono esibito in molti festival reggae. La musica ad alti livelli per me è una passione senza fine, e mi piace quasi giocare con il mio immancabile trombone”.

Commenta la notizia!