Da Melpignano a Berlino, gli artisti della Notte della Taranta volano al Bürgerfest

Melpignano – Prestigiosa trasferta internazionale per l’Orchestra popolare della Notte della Taranta, che vola a Berlino: sabato 8 settembre il gruppo di musicisti salentini e pugliesi diretto dal maestro Daniele Durante si è esibito al Bürgerfest, la festa dei cittadini voluta dal presidente della Repubblica federale tedesca Frank-Walter Steinmeier a sostegno del mondo del volontariato.

Il tamburello conquista tutti – Dopo le Olimpiadi invernali in Corea e il  Gran Ballo dell’OSCE a Vienna, l’Orchestra popolare della Notte della Taranta prosegue il suo tour internazionale per farsi ambasciatrice della cultura italiana – e in particolare di quella salentina – nel mondo. Così commenta il presidente della Fondazione Notte della Taranta Massimo Manera: “La collaborazione con ENIT (Agenzia nazionale italiana del turismo) avviata nel 2017 consente di esportare nel mondo la cultura musicale salentina  in contesti di grande partecipazione popolare. Il binomio turismo-pizzica proposto dall’Agenzia nazionale riscuote il successo atteso e consente di presentare il nostro Paese partendo dalla tradizione, dal ritmo ancestrale del tamburello che riesce a far ballare tutti e dunque a far dialogare ogni popolo”.

L’orchestra e i ballerini della Notte della Taranta si è esibita nel giardino di Schloss Bellevue, dalle ore 13,30 alle 17,30. Sul palco insieme al maestro Daniele Durante presenti: Antonio Amato ed Enza Pagliara, i musicisti Roberto Chiga (tamburello), Nico Berardi (fiati), Gianluca Longo (mandola), Antonio Marra (batteria), Giuseppe Astore (violino) Attilio Turrisi (chitarra battente), Mario Esposito (basso) e i ballerini di pizzica Serena Pellegrino e Andrea Caracuta. Ad accoglierli sono stati il presidente Steinmeier con la moglie Elke Büdenbender.

Italia ospite d’onore – La partecipazione degli artisti della Notte della Taranta all’evento rientra nella presenza dell’Italia in qualità di ospite speciale di quest’edizione del Bürgerfest (insieme alla Sassonia): al nostro Paese è dedicato il “Viale Italia” (all’interno del parco dello Schloss), dove sono esposte le specialità enogastronomiche italiane, ed è presentato il meglio del made in Italy fra design, arte, cinema e architettura.

Commenta la notizia!