Crolla il ponte a marina di Alliste: strada chiusa. Fino a quando?

il ponte crollato - foto di Emanuele Manco

il ponte crollato – foto di Emanuele Manco

ALLISTE. Causa le piogge abbondanti degli ultimi anni, comprese queste ultime, il ponte di Torre Sinfonò (tra Capilungo e Posto Rosso sul litorale allistino) non ha retto più. Una parte della costruzione in pietra a secco, risalente agli anni ’70, è crollata oggi, si pensa nelle prime ore del mattino. Lo smottamento del muro di contenimento, che ha causato di conseguenza il cedimento del manto stradale, era ormai cosa fatta quando, intorno alle 8, sono arrivati sul posto i vigili del fuoco di Ugento, la polizia municipale di Alliste e i volontari della Protezione civile coordinati da Antonio Renna.

Necessario è stato anche l’intervento dei tecnici della Provincia, a cui appartiene il tratto crollato, che hanno deciso di chiudere la litoranea al traffico. Ora la domanda che si pongono in tanti è quanto durerà questa interruzione. La preoccupazione di probabili ritardi negli interventi di ripristino su questo tratto della litoranea Gallipoli-Leuca, coinvolge in primo luogo il sindaco Antonio Ermenegildo Renna: “Non vorrei che si arrivasse in queste condizioni alla prossima stagione estiva. Proprio per questo, nell’incontro che ho chiesto per domani in Provincia, farò la mia proposta”. Il Comune sembra infatti puntare al ripristino della vecchia “strada del mare” che corre internamente al ponte e preesistente ad esso: “Andrebbe adeguata alla doppia corsia e messa in sicurezza – dice il primo cittadino – rendendo contemporaneamente pedonale il tratto di Torre Sinfonò interessato dal crollo”.

 

 

Commenta la notizia!