Pierpaolo Cariddi, sindaco di Otranto

Otranto – Anche quest’anno Otranto ospiterà numerose imbarcazioni da crociera fino al 7 novembre. Grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale e dell’Agenzia marittima Adriatic Shipping, il programma crocieristico è ancor più ricco rispetto agli scorsi anni.  Sono previsti infatti ben 31 approdi con il ritorno del bellissimo veliero “Sea Cloud”, dell’omonima compagnia di navigazione tedesca fondata nel 1978: costruito nel 1932 e ristrutturato nel 2011, il “Sea Cloud” è lungo quasi 110 metri e largo 14 con 64 cabine con un totale di 120 passeggeri. Il veliero effettua principalmente crociere, talvolta con allievi ma più sovente con passeggeri.

Tra le altre navi di cui è previsto l’arrivo ci sono Sea Cloud II, della stessa compagni tedesca ma di più giovane età rispetto all’omonimo veliero, con 94 cabine di cui 47 doppie. Poi arriveranno anche l’Artemis, che attraccherà per ben dieci volte; con una lunghezza di 60 metri e una larghezza di 11 percorre le tratte tra Montenegro, Croazia e Italia; l’Arethusa, ritenuta una nave per l’élite, americana, è lunga quasi 60 metri e larga poco più di 10 e può trasportare sino a 52 passeggeri in 24 cabine.

Queste sono solo le più famose, ma a giungere nella cittadina di Otranto nel 2018 saranno ben otto navi da crociera tra cui la “Marella” (oltre mille passeggeri) e la “Marella Celebration”.  “È un attività presente orami da diversi anni – dice il Sindaco Pierpaolo Cariddi (foto) – e che la nostra Amministrazione ha fortemente incoraggiato e implementato insieme all’armatore. Grazie a tale programmazione, giungeranno in città turisti i diversa provenienza estera che ci aiuteranno a destagionalizzare. L’Amministrazione comunale continua a puntare molto sulle politiche della blu economy per fare in modo che la nostra città possa intercettare opportunità a flussi da mare verso terra, e non solo da terra verso mare”. 

Pubblicità

 La sfida tra Gallipoli e Otranto, tra le mete turistiche più gettonate del Salento, comincia a dispiegarsi anche su questo versante dei porti, intanto. Auspice il Gal (Gruppo di azione locale) “Terra d’Arneo”, che ha curato i contatti, arriverà nel porto gallipolino – inserito nella programmazione 2019 – una delle compagnie crocieristiche leader del comparto marittimo, la “Bassani Group”, con almeno due grandi navi, “Artania” e “Cristal Serenity” (1.070 passeggeri). “Si tratta di definire soluzioni più appropriate in linea con le esigenze del territorio e con le sue peculiarità – afferma Cosimo Durante, presidente del Gal – e definire anche la giusta collaborazione tra municipalità, Autorità portuali e compagnie crocieristiche. Sono pertanto convinto che una buona politica di gestione possa garantire ottimi risultati per questo territorio”. “Ne abbiamo parlato tanto e finalmente possiamo dare un riscontro concreto alla città – dichiara Stefano Minerva, Sindaco di Gallipoli. Gli incontri preliminari con i vertici della compagnia crocieristica grazie al prezioso supporto del presidente Cosimo Durante stanno portando a risultati tangibili”. Allo studio dovrebbe esserci a breve un pacchetto marketing per valorizzare al meglio questa opportunità. 

M.M.

 

Pubblicità

Commenta la notizia!