Cristiani nel mondo: “Perseguitati e dimenticati”, il convegno a Gallipoli

Gallipoli – “Perseguitati e dimenticati – dove la fede è martirio”, è l’oggetto del convegno promosso dalla diocesi di Nardò-Gallipoli, assieme alla Fondazione Acs (Aiuto alla Chiesa che soffre) e all’associazione laicale “Alleanza Cattolica”, che si terrà nella cattedrale di S.Agata a Gallipoli sabato 7, alle 19. Interverranno il presidente della Sezione italiana Acs Alfredo Mantovano che introdurrà i lavori. Seguirà l’intervento del giornalista inviato in zone di guerra Gian Micalessin, che parlerà dei “Cristiani dimenticati in Siria”. “Testimoniare Cristo ad Aleppo” sarà il tema di Padre Mtanios Haddad della Chiesa cattolica greco-melchita, e “Testimoniare Cristo in Egitto” sarà l’argomento di Padre Alan Safwat Tawfik, Provinciale in Egitto dell’Ordine dei Frati Minori. Concluderà i lavori il vescovo della diocesi, mons. Fernando Filograna. E di persecuzione e martiri in Siria e in Egitto ha parlato anche il Papa nel recente messaggio di Pasqua: sempre più insistenti e accorati i suoi appelli per la fine immediata delle violenze in Siria, con migliaia di vittime civili, ospedali distrutti dalle bombe e popolazione ridotta allo stremo, senza medicinali e alimenti. “e noi oggi domandiamo frutti di pace per il mondo intero, a cominciare dall’amata e martoriata Siria, la cui popolazione è stremata da una guerra che non vede fine.  In questa Pasqua – ha detto il Pontefice – la luce di Cristo Risorto illumini le coscienze di tutti i responsabili politici e militari, affinché si ponga termine immediatamente allo sterminio in corso, si rispetti il diritto umanitario e si provveda ad agevolare l’accesso agli aiuti di cui questi nostri fratelli e sorelle hanno urgente bisogno, assicurando nel contempo condizioni adeguate per il ritorno di quanti sono stati sfollati”.

 

 

Commenta la notizia!