Cozze e pitta per 3.000

di -
0 449

Un momento della sagra

Gallipoli. Successo di pubblico nel doppio appuntamento per la seconda edizione della “Sagra dei Sapori Marini”, organizzata dalla Parrocchia San Gabriele dell’Addolorata di Gallipoli, nei giorni scorsi.

La manifestazione ha visto la partecipazione di oltre 3mila persone, che hanno potuto gustare ricche prelibatezze, piatti della tradizione gastronomica salentina, gustose ricette di mare. Il tutto accompagnato da musica e tanto divertimento. Quest’anno si è svolto anche un concorso gastronomico.

Il menù del primo giorno ha presentato una varietà di piatti di cozze, un’appetitosa frittura di pesce, dell’ottimo pesce spada arrosto e squisite “pittule” di mare. Non sono mancati, per gli appassionati, la carne, sia cotta alla brace, sia alla “pizzaiola”. E per i più golosi buonissime crêpes e gustosi cornetti caldi. Ad allietare la serata l’esibizione del Centro Danza “Disc’n Roll Dos” dei maestri Daniel Cataldi e Sara Antonaci.

Il secondo giorno è stata la volta del concorso gastronomico “Sapori di ieri..oggi”, rivolto a tutti coloro che volevano sottoporre ad una giuria di esperti una ricetta tipica tradizionale che custodivano tramandata da generazioni. Numerose sono state le pietanze preparate. Per tutti i gusti. Dalla “pitta te patate” alle “cozze rracanate” (gratinate) Ospiti e giurati di eccezione sono stati, oltre al professore Giovanni Primiceri, responsabile dell’associazione Arcobaleno su Tanzania, Luigi (Mba Pì) Tricarico e Ivana Pisanello, meglio nota come la “zia Ivana”, protagonisti della trasmissione televisiva su Teleonda “Cci mangiamu osci?” Il primo premio è andato alla signora Giovanna Porcino con “baccalà con le patate”.

A seguire, è stato possibile assaggiare delle ottime frise condite con i prodotti genuini della terra salentina e degustare gli spumoni, gelati tipici gallipolini. La serata si è conclusa con l’animazione musicale e il karaoke.