Con i fondi Sac pista ciclabile e il Palazzo della cultura

by -
0 868

Consiglio comunale melissanoMELISSANO – Cinque argomenti sono stati discussi e approvati nell’ultimo Consiglio comunale.
Non vi hanno partecipato le minoranze: il gruppo di “Progetto Melissano” per protesta contro le convocazioni delle assemblee in orari mattutini e per il mancato inserimento dell’ordine del giorno relativo al recupero degli oneri edilizi 2008-2012 (il punto, nella seduta del 6 luglio, fu rinviato all’unanimità alla successiva assise ma non è stato più dibattuto; perché impegnata come teste in Tribunale la consigliera di “Moderati e Popolari”, Valeria Marra.

I consiglieri hanno ratificato l’accordo siglato tra i Comuni partner del “Sac – Salento di Mare e di Pietre”, capofila Sannicola, che con i fondi della Regione punta a valorizzare cultura e ambiente. Melissano – uno dei 14 Comuni DEL sAC – con un finanziamento totale di oltre 1.300.000 euro punta a trasformare Palazzo Santaloja in un “Palazzo della Cultura” e di realizzare un percorso ciclopedonale che unisca il laghetto Cellini al frantoio ipogeo. Via libera anche al Regolamento per la trasparenza della situazione patrimoniale dei soggetti titolari d’incarichi pubblici. D’ora in poi sul sito del Comune saranno pubblicati i dati relativi ai soggetti titolari di cariche elettive (durata del mandato elettivo, altri incarichi pubblici, compensi ecc.).

All’unanimità, infine, il Consiglio ha preso atto che non sussistono squilibri di bilancio per l’esercizio finanziario in corso. L’orecchio è, ora, puntato verso il Ministero dell’Interno e la Corte dei conti da cui si attende l’approvazione del piano di risanamento in otto anni che metta la parola fine al dissesto.

Commenta la notizia!