Concorso “Salento è arte”, vincitori studenti di Lecce, Poggiardo e Galatina

LECCE. Martina Mazzotta e Cristina Cristache del liceo artistico “Ciardo Pellegrino” di Lecce, Lucio Moriero e Francesco Della Stella del liceo “Nino della Notte” di Poggiardo, Elisabetta Trono e Davide De Nuzzo del Liceo artistico “Pietro Colonna” di Galatina: sono gli studenti vincitori del concorso “Salento è arte” organizzato dalla Cisl scuola Lecce sono gli studenti,. Il concorso ha visto assegnate quattro dei cinque borse di studio in palio, di 300 euro ciascuna, destinate agli studenti dei licei artistici della provincia di Lecce ed intitolate a Vittorio De Francesco, ex segretario generale Cisl scuola Lecce scomparso lo scorso anno. La premiazione è avvenuta presso l’istituto “Ciardo Pellegrino” di Lecce alla presenza di Gianna Guido, segretario generale Cisl Scuola Lecce, la dirigente scolastica Tiziana Paola Rucco, il professor Marcello Lamosa, l’ex dirigente Auro Salvaneschi, il dirigente Augusto Spicchiarelli e la signora Renata Pecoraro vedova De Francesco. All’incontro hanno partecipato anche Antonio Nicolì, segretario generale della Cisl di Lecce con i componenti della segreteria Ada Chirizzi e Antonio Perrone. “La commissione giudicatrice – ha spiegato la segretaria Guido durante la premiazione – ha voluto assegnare quattro borse di studio delle cinque previste. Di queste due sono state assegnate alle studentesse del liceo artistico “Ciardo Pellegrino” di Lecce Cristina Cristache e Martina Mazzotta. La prima studentessa ha realizzato il dipinto intitolato “Un mare di bellezza” con la motivazione della giuria che oltre a far emergere elementi storico-religiosi del Salento, utilizza in maniera appropriata la cromia usando con sapienza l’impasto e la fusione dei colori. La seconda ha realizzato, invece, una pirografia, originale raffigurazione storica della sacralità religiosa salentina. La terza borsa di studio se la sono aggiudicata gli studenti Lucio Moriero e Francesco Della Stella del liceo “Nino Della Notte” di Poggiardo per la realizzazione di un piatto da parete o da appoggio realizzato con ramina e smalti a gran fuoco con tecnica del setaccio raffigurante la “Grotta dei Cervi” di Porto Badisco. La quarta borsa di studio è stata consegnata a Elisabetta Trono e Davide De Nuzzo che frequentano il settore oreficeria del liceo artistico di Galatina per aver realizzato alcuni gioielli con creatività fantasiosa con aderenza al tema e per la lavorazione tecnica”.

Commenta la notizia!