Comune di Parabita

Parabita – Le elezioni comunali a Parabita – Consiglio comunale sciolto per infiltrazioni criminali 18 mesi fa – si terranno il prossimo 21 ottobre 2018. Questo il contenuto di un decreto prefettizio giunto questa mattina in Comune. La decisione è stata presa d’intesa col Ministero dell’ interno a seguito della scadenza del periodo di commissariamento iniziato il 17 febbraio 2017 e terminato, evidentemente senza richiesta di proroghe, ad agosto 2018.

Parabita rientrerebbe così nella prima sessione di voto straordinario prevista per i Comuni sciolti per mafia, appunto il 21 ottobre prossimo, insieme ad Enti calabresi e campani. Anche se in quel decreto ministeriale dell’8 agosto, che indice il turno elettorale straordinario, Parabita non vi figurava. Probabilmente perché il periodo di commissariamento, a quella data, non era stato ancora concluso per questione di giorni.

Della nuova situazione sono stati informati direttamente anche i tre commissari straordinari in carica per la gestione del Comune.

Pubblicità

Tempi strettissimi dunque per organizzare la macchina elettorale comunale: la scadenza della presentazione delle liste è tra 2 settimane appena, il 21 settembre 2018. E già a giorni possono partire i comizi elettorali. A complicare uno scenario di per sé eccezionale, c è anche il ricorso pendente davanti al Consiglio di Stato presentato dall’ amministrazione azzerata di Alfredo Cacciapaglia, con una decisione attesa per il 27 settembre, che verrà resa pubblica nei giorni successivi. Secondo alcuni, l’indizione dei comizi elettorali farebbe venir meno anche questo grado di giudizio.

Pubblicità

Commenta la notizia!