Si va tutti a scuola. ma a piedi

by -
0 511

Alliste. Il “piedibus”, questo sconosciuto. Non per i bambini (di terza e quarta elementare) dell’istituto comprensivo “I. Calvino”. Loro, le idee, le hanno ben chiare: «Significa andare a scuola a piedi», spiegano entusiasti. L’inaugurazione di questo “bus umano” avverrà poco prima delle festività natalizie, ma si metterà in moto (sulle gambe dei piccoli studenti) solo da gennaio 2012.

Se n’è parlato alla conferenza di presentazione del progetto di mobilità sicura e sostenibile (per cui la Regione ha stanziato 3mila euro), alla presenza dei due esperti che l’hanno redatto, Marco Mazzeo e Valeria Tanese, e della dirigente scolastica Filomena Giannelli.

Sarà un bus molto “affollato”, non solo dai baby passeggeri, ma anche da speciali “piloti” e “controllori”: i volontari della protezione civile, i vigili urbani e i genitori.

«Invito padri e madri, ma anche i nonni – esorta la dirigente – alla collaborazione reciproca. Altro compito dei genitori, poi, è dare fiducia ai bambini che, solo così, diventano padroni della strada».

L’altra “mano” che si chiede è quella dell’Amministrazione comunale che darà un contributo per l’acquisto di pettorine e segnali.

RR

Commenta la notizia!