Coltivazione non autorizzata: sotto sequestro 2.700 piante di “canapa sativa”

Otranto – Oltre 2.700 piante di “canapa sativa” sono state poste sotto sequestro in una campagna di Otranto perchè senza la necessaria documentazione. Pur trattandosi di una varietà utilizzata, soprattutto, per uso tessile o edile e per la produzione di carta (con la presenza di alcune sostanze stupefacenti, in percentuali variabili a seconda della varietà), il 39enne titolare del fondo, sito in località Montelauro, non aveva i requisiti per la sua coltivazione né la documentazione relativa alle sementi utilizzate. L’uomo (un operatore ecologico) è stato pure denunciato per coltivazione illecita di canapa indiana..

Commenta la notizia!