Chiude il “Pago Poco” a Parabita e dona i vestitini

by -
0 575

Parabita. Quando la crisi non conosce tregua e stringe la sua morsa sulle famiglie, la solidarietà e la generosità si fanno sempre più forti. Per chiusura dell’attività, il negozio “Pago Poco” di Maria Teresa Marsano, con sede a Parabita in via Gaetano Vinci, ha messo a disposizione di tutta la comunità, gratuitamente, centinaia di capi d’abbigliamento nuovi, maschili e femminili e per bambini, donandoli al Centro di Solidarietà “Madonna della Coltura”. Anche a supporto di questa iniziativa, il centro, attivo sin dal 1994, continua a rappresentare un valido punto di riferiemento.

Un dono certamente significativo, che ha riscosso la sentita riconoscenza di quanti, timidamente e con comprensibile riserbo, ne stanno facendo richiesta. Per meglio raggiungere le persone bisognose, il Centro di solidarietà ha attivato una collaborazione anche con le Caritas delle parrocchie di Parabita, la Caritas diocesana e l’ufficio per i Servizi sociali del Comune, che quotidianamente si confrontano con i disagi e le esigenze della fascia più debole della popolazione.

Nei giorni scorsi, parte della donazione è stata consegnata poi alla Caritas di Nardò per essere destinata agli oltre 400 extracomunitari che vivono e lavorano nei campi del vasto comprensorio dell’Arneo, costituito dalle municipalità di Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Porto Cesareo, Salice Salentino, Veglie e Nardò. Perché non sempre la necessità, la povertà  e le ristrettezze risiedono lontano da casa nostra. Molto più spesso di quanto si possa credere ci sono, infatti, storie silenziose che ci passano accanto, senza che ce ne accorgiamo.

 DP

Commenta la notizia!