Chiesa di Sant’Antonio a Parabita: il cantiere si avvia

by -
0 1859

Chiesa San Antonio - progetto - ParabitaPARABITA. A fine  novembre, la parrocchia di  Sant’Antonio da Padova avvierà i lavori per la costruzione della nuova chiesa. Il 25 ottobre scorso, infatti, presso la diocesi di Nardò sono state aperte le buste delle offerte presentate dalle sette aziende edili che hanno preso parte al bando di gara per l’aggiudicazione dell’appalto. Già lo scorso 13 giugno, in occasione della festa di Sant’Antonio, l’ex amministratore diocesano  Gino Ruperto (di Alezio) ebbe modo di benedire la prima  pietra e l’area che ospiterà il cantiere.

Ora, il progetto già  approvato dalla commissione di Arte sacra della Conferenza episcopale italiana, vedrà coinvolti nei  lavori l’ingegner Giorgio De Marinis e  l’architetto Gianluigi Russo, entrambi nominati tecnici diocesani. La nuova struttura (da oltre 500 posti) verrà costruita  sull’area adiacente l’attuale chiesa, dove fino a qualche mese fa era presente un campetto di calcio. Nel corso del recente dibattito su “sport e fede”, il parroco don Albino De Marco ha proposto di individuare un’area alternativa per la realizzazione di un nuovo campetto.

All’incontro erano presenti, tra gli altri, il 24enne campione europeo di salto triplo Daniele Greco  (di Galatone) e Antonio Pascali, presidente provinciale del Coni. Il parroco si è augurato che il suo appello possa sensibilizzare l’animo delle istituzioni pubbliche.

Commenta la notizia!