Gli appuntamenti col sacro a Gallipoli

Gallipoli. Come ogni anno, durante il periodo pasquale le manifestazioni di carattere musicale si alternano con quelle religiose. Sabato 24 marzo, alle 19,30, nella chiesa di San Francesco d’Assisi (la chiesa del “Malladrone”) l’associazione Nantes e la confraternita di Santa Maria della Purità, con l’orchestra di fiati Santa Cecilia – Città di Gallipoli, diretta dal maestro Francesco Leone, organizzano l’ottava edizione del “Concerto di Passione”.

Intanto di recente, la stessa orchestra ha tenuto un concerto  presso la chiesa del Carmine. Tutte le marce sono state composte per accompagnare la processione dell’Addolorata in programma il venerdì che precede la domenica dele Palme. L’evento è stato organizzato dalla confraternita di Santa Maria del Monte Carmelo e della Misericordia.

In vista della Settimana santa, intanto, da giovedì 29 marzo (alle 17) fino a giovedì 5 aprile (alla mezzanotte) nella biblioteca comunale “Sant’Angelo”, nel centro storico, si terrà la seconda edizione della mostra storica “Riti della Settimana santa di ieri e di oggi” curata da Antonio De Donno. La mostra comprende l’esposizione di manufatti, simboli sacri, e abiti confraternali utilizzati nel periodo pasquale. Per l’occasione è stato stampato il libro “Gallipoli – Storia e Riti della Settimana santa di ieri e di oggi” che verrà distribuito ai visitatori della mostra.

Sabato 31 alle ore 20, inoltre, il “Cantiere teatro San Lazzaro”, presso il salone parrocchiale, presenta il recital “In ginocchio davanti al Re” (ingresso due euro), racconto evangelico della morte e Resurrezione di Cristo con una particolare orchestrazione di luci e ombre, azioni drammatiche e musica. Intanto anche quest’anno i volontari dell’associazione “Gallipoli Nostra” garantiranno, nel giorno di Pasqua, le visite guidate nel centro storico, con partenza alle ore 10 dalla Fontana antica e sosta in corte Gallo (per contatti ed informazioni chiamare il numero 349/5743456) . Si potranno ammirare le Caremme ed assistere alla loro accensione.

Commenta la notizia!