Casarano si mobilita per il suo tribunale

tribunale casarano

CASARANO. Mentre tutti gli uffici giudiziari della provincia si trasferiscono a Lecce, Casarano si mobilita. L’obiettivo non è solo quello di ottenere una proroga simile a quella concessa a Maglie e Nardò (di due anni per smaltire l’arretrato civile), ma anche di ottenere la sede di un futuro tribunale del Sud Salento. “Sussistono tutti i requisiti perché ciò possa accadere”, ha affermato il sindaco Gianni Stefàno nell’incontro di lunedì scorso con i sindaci di Taviano Carlo Portaccio, di Taurisano Lucio Di Seclì ed il vicesindaco di Ruffano Maria Rosaria Orlando, alla presenza dei referenti della locale Camera forense. La Giunta comunale ha già deliberato in tal senso e nei prossimi giorni lo stesso faranno i Comuni del circondario pronti a sostenere la difficile battaglia.

Commenta la notizia!