Casarano, ok del Comune al recupero di Palazzo Astore

palazzo astore - latrofa casarano (5)CASARANO. Importante passo avanti nel progetto di recupero del settecentesco Palazzo Astore, da molti anni in stato di completo abbandono. Il Comune ha, infatti, rilasciato il permesso per i lavori di “restauro e recupero funzionale” dell’immobile alla società “Nuove tecnologie avanzate srl” con sede in Casarano.
Come anticipato da Piazzasalento nel numero del 30 maggio del 2013, la trasformazione del palazzo nobiliare in albergo-dimora di lusso passa attraverso i “Pacchetti integrati di agevolazione”, i cosiddetti Pia, ovvero gli aiuti regionali alle medie imprese e ai consorzi.
Il progetto prevede un investimento per complessivi 5,2 milioni di euro ed il finanziamento regionale arriva a coprire una percentuale tra il 35 ed il 45% del totale. È prevista la creazione di sette micro-alloggi, per un totale di 13 posti letto, con (al piano terra) un centro servizi, un bar ed una saletta.
Il palazzo (noto anche come Latrofa) venne edificato dalla famiglia Astore di Scorrano nel 1770 e si trova in pieno centro storico (tra le vie Sansonetti – già Bixio – e Astore). L’edificio, caratterizzato dal “bugnato” che incornicia le finestre ed il portale, fu sede del primo cinema della città.

Commenta la notizia!