Indifferenziati, non il sabato

by -
0 574

Rifiuti in via Covile

Casarano. Cambiano le abitudini dei casaranesi nel conferimento dei rifiuti. Si riducono a tre, infatti, le giornate di raccolta dell’indifferenziato (bidoncino marrone) con l’eliminazione del sabato.

Non sono mancate le proteste di quanti sono ora costretti a tenere i rifiuti indifferenziati (di più difficile conservazione) in casa per ben tre giorni. Altro inconveniente è la più lunga fase di raccolta dei sacchetti il lunedì per la maggiore quantità di rifiuti conferiti per strada.

Anche per questo qualcuno ritiene più opportuno sacrificare il venerdì e raccogliere i rifiuti il sabato. D’altra parte l’Amministrazione comunale fa sapere che, in tal modo, gli operatori ecologici della Geotec avranno più tempo a disposizione per adempiere a tutti quei servizi previsti nel capitolato d’appalto, quali il taglio delle erbacce e la pulizia dei tombini spesso intasati e causa di allagamenti in molte strade.

A giustificare la variazione appena adottata è stata la constatazione della sostanziale inutilità di due giorni di raccolta consecutivi (ovvero il venerdì ed il sabato) come previsto nel vecchio calendario.

Per il resto rimangono confermate le altre giornate con la plastica il martedì (insieme all’alluminio), ed il vetro ogni due giovedì (alternato con la carta). Per i rifiuti ingombranti rimane, infine, sempre attivo il numero verde 800 132821 grazie al quale ci si può liberare di televisori, lavatrici e quant’altro senza costi aggiuntivi  e nel rispetto dell’ambiente. Intanto nel mese di settembre la raccolta differenziata in città appare in leggera crescita con il 27,73 per cento del totale.

MS

Commenta la notizia!