Casarano, il “Meucci” premiato per “La zuppa di pietra”

by -
0 1080

Istituto-MeucciCasarano. In prima fila domani a Montecitorio, davanti alla presidente Laura Boldrini, ci saranno loro, gli studenti del “Meucci” di via Ferrari, tra le cinque scuole finaliste (su 61) del concorso nazionale “Dalle aule parlamentari alle aule di scuole. Lezioni di Costituzione”, ammesse alla fase nel dicembre scorso alla fase finale, insieme allo Scientifico “Da Vinci” di Maglie e agli istituti superiori di Fasano, Andria e Bitonto.

Il progetto con cui sono stati segnalati e adesso concorrono per il primo premio si chiama “La zuppa di pietra” e si ispira ovviamente al tema del concorso bandito dal Ministero della istruzione, università e ricerca, ispirato all’articolo 10 della Costituzione, di cui si festeggiano i 60 anni, riguardante la condizione giuridica dello straniero e il dritto di asilo politico. Alle 12 di domani gli studenti dell’istituto casaranese saranno ricevuti dal presidente del Senato, Pietro Grasso, dal presidente Boldrini e dal ministro Stefania Giannini che assisteranno alla premiazione. Già questo pomeriggio gli studenti del “Meucci” e i docenti che li accompagnano, hanno preso contatto con due dei più importanti palazzi romani, cioè Palazzo Madama e Palazzo di Montecitorio.

Commenta la notizia!