Casarano, il “De Viti De Marco” promosso dalla Fondazione Agnelli

diplomi_cinese_ite_docet_2015

Un gruppo di diplomate in lingua cinese e, in basso, il dirigente Contini

bruno contini dirigente de viti de marco - casaranoCASARANO. L’istituto tecnico economico “De Viti De Marco” promosso a pieni voti da Eduscopio. Eduscopio.it è il progetto attraverso cui la Fondazione Agnelli ha confrontato e analizzato i risultati raggiunti nel primo anno di università da 700mila diplomati italiani di 4mila scuole su tutto il territorio italiano. La valutazione è stata effettuata sulla base dei voti degli esami universitari, dei crediti ottenuti, ma anche degli esami superati nei tempi previsti. L’idea di base è chiara: se la scuola di provenienza fornisce un buon orientamento e delle buone basi, è probabile che gli studenti ottengano risultati universitari migliori.

Ed in base ai criteri di valutazione di Eduscopio, tra gli istituti tecnici economici presenti nel raggio di 20 chilometri da Casarano, il “De Viti De Marco” è in testa alla classifica, mettendosi alle spalle gli omologhi istituti di Galatina, Gallipoli e Maglie. «I risultati di Eduscopio.it non possono che farci piacere – afferma il dirigente scolastico Bruno Contini – in quanto consolidano la tradizione di scuola di eccellenza del nostro istituto, nella formazione giuridico-economico-aziendale e oggi anche in quella linguistica. Peraltro, la formazione tecnico-economica che noi eroghiamo, essendo molto richiesta dal mondo del lavoro, rappresenta la porta di accesso a molte professioni moderne, oltre a preparare bene per gli studi universitari. Una grossa percentuale dei nostri studenti accede alla formazione universitaria. Se la cultura tecnico-economica ha reso grande l’Italia nel mondo a partire dagli anni ‘60, oggi è diventata fondamentale per lo sviluppo economico e sociale del Paese». Intanto, il 25 gennaio  c’è stato un “open day” dal sapore decisamente orientale con la consegna dei diplomi di lingua cinese “Hsk” conseguiti dai 15 alunni che hanno frequentato il corso tenuto dal Liceo Docet Eu, dopo aver superato il relativo esame all’Istituto Confucio dell’Università L’Orientale di Napoli.

Commenta la notizia!